LAURA BRIOLI


Nata a Rimini ha ottenuto il Diploma Accademico di II livello in Canto con il massimo dei voti e la lode presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali Pietro Mascagni di Livorno sotto la guida del M°Graziano Polidori.

Si è perfezionata con celebri maestri di canto quali Paride Venturi, Elvina Ramella, Alain Billard, Romualdo Savastano, Malcolm King, Bruna Baglioni.

Partecipa a Masterclasses con i più importanti artisti lirici internazionali quali Mirella Freni, Nicolaj Ghiaurov, Raina Kabaivanska, Luciano Pavarotti, Regina Resnik, Luciana Serra, Lucia Valentini Terrani, Gerald Malcolm Moore, Josef Loibl.

Nell’Agosto 1996 frequenta l’Accademia Rossiniana di Pesaro sotto la direzione del M. Alberto Zedda e debutta ne “Le Nozze di Figaro” di Mozart a Sassari .

Al debutto seguono i più importanti ruoli delle opere del repertorio belcantistico tra cui Il Barbiere di Siviglia (Rosina), La Cenerentola (Angelina), L’Italiana In Algeri (Isabella), La Pietra del Paragone (Baronessa Aspasia), Il Turco in Italia (Zaida), Norma (Adalgisa).

Nel 2001, debutta il ruolo di Eboli nel Don Carlo e seguendo l’evoluzione della voce, si dedica al repertorio ottocentesco cantando Il Trovatore (Azucena), Aida (Amneris), Rigoletto (Maddalena), Luisa Miller (Federica), Nabucco (Fenena), Carmen (Carmen), Werther (Charlotte), Gioconda (Laura Adorno), e più tardi alcune grandi opere del verismo italiano quali Cavalleria Rusticana (Santuzza) Adriana Lecouvreur (Principessa di Bouillon) .

Ha cantato nei maggiori teatri italiani e esteri, tra cui Regio di Torino, Regio di Parma, San Carlo di Napoli, Opera di Roma, Comunale di Bologna, Fenice di Venezia, Bunka Kaikan di Tokyo, Opernhaus di Zurigo, Festival di Salisburgo, Palau de la Musica Valencia, Auditorium di Barcellona, Teatro Real di Madrid, Opera du Rhin di Strasburgo, Opera di Nizza, Teatro Nazionale di Sofia, Opéra Royale de Wallonie di Liegi, Opéra di Montecarlo, Deutsche Oper am Rhein di Duesseldorf, Staastoper di Amburgo, Choregie d’Orange, Opera de Montreal, Opera Bastille di Parigi, alla Staatsoper di Vienna, il Teatro Municipal di San Paolo del Brasile.

Intensa anche l’attività concertistica e la decennale collaborazione con “I Solisti Veneti” diretti dal M° Claudio Scimone con cui ha affrontato i capolavori del repertorio sacro: Messiah di Haendel; Juditha Triumphans, Gloria e Salve Regina, di Vivaldi; Stabat Mater di Rossini; Stabat Mater di Pergolesi; La Resurrezione di Cristo di Perosi; Sant’Antonio da Padova di Durante; Il Pimpinone di Albinoni, Requiem di Mozart.

Ha collaborato con i più importanti direttori d’orchestra tra cui Philippe Auguin, Daniele Callegari, Giuliano Carella, Massimo de Bernart, Placido Domingo, Asher Fish, Gian Luigi Gelmetti, Alain Lombard, Fabio Luisi, Myung-Wung Chung, Zubin Metha, John Neschling, Claudio Scimone, Marcello Viotti, Alberto Zedda.

 

Tra i suoi successi più importanti si ricordano:

Carmen (Carmen) di Bizet

National Opera di Washington (USA),

Verdi al Teatro Nazionale di Sofia (B),

Teatro Goldoni di Livorno,

Teatro Verdi di Pisa

Opera Giocosa Savona;

Werther (Charlotte) di Massenet:

Teatro Regio di Parma,

Teatro Sociale di Rovigo,

Teatro Goldoni di Livorno;

Nabucco (Fenena) di Verdi:

Opera di Nizza (F),

Teatro dell’Opera di Rennes (F);

Il Trovatore (Azucena) di Verdi:

Castello di Vigoleno di Parma,

Teatro del’Opera di Roma,

Opera Indianapolis (USA),

Opera di Montréal (CDN);

Cavalleria Rusticana (Santuzza) di Mascagni:

Teatro Verdi di Salerno,

Teatro Goldoni di Livorno;

La Gioconda (Laura) di Ponchielli:

Teatro Goldoni di Livorno,

Teatro Comunale di Modena,

teatro Verdi di Pisa,

Grand Theatre L’Esplanade di St. Etienne (F),

New Israeli Opera Tel Aviv (IL);

Aida (Amneris) di Verdi:

Teatro Sociale di Rovigo,

Teatro del’Opera di Roma,

Staatsoper di Amburgo (D),

Art and Music Center di Seul (ROK),

Aalto-Theater di Essen(D),

Karushiky Opera (J)

Teatro Municipal di San Paolo del Brasile (BR);

Don Carlos (Eboli) di Verdi:

Staatsoper di Amburgo (D),

Opera du Rhin di Strasburgo (F),

Staatsoper di Vienna(A);

Rigoletto (Maddalena) di Verdi:

Maggio Musicale Fiorentino,

Teatro San Carlo di Napoli,

Teatro Regio di Torino,

New Israeli Opera Tel Aviv (IL),

Opera Bastille di Parigi (F);

Messa di Requiem di Verdi;

Teatro Nazionale di Sofia (BG),

Teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno,

Grand Theatre L’Esplanade di St. Etienne (F).

Adriana Lecouvreur (Principessa di Bouillon) di Cilea

Opera di Nizza (F)

E’ laureata col massimo dei voti e la lode in Lingue e Letterature Straniere Moderne all’Università di Urbino.